la maionese

Pubblicato il da afrodite

Adoro la maionese. Non mangio patate fritte ne' uova sode se non ce l'ho, e mangio solo quella che io chiamo "maionese vera", cioe' quella fatta in casa, ossia quella che faccio io(in casa mia cucino solo io). Si', lo ammetto, mi piace anche solo spalmata su una fetta di pane, pero' la faccio cosi' raramente che quando c'e' posso anche permettermi di esagerare un po'. Per fare questa semplicissima salsa serve un accorgimento molto importante, dal quale dipende la riuscita della preparazione: tutti gli ingredienti devono essere alla stessa temperatura, e cioe' le uova devono essere tolte dal frigo molto prima, affinche' abbiano il tempo di prendere la temperatura dell'ambiente. Con un solo tuorlo si puo' fare maionese per tutta la famiglia! Allora, munitevi di una piccola frusta e di una ciotola a bordi alti, e mettetevi un grembiule, altrimenti i vostri vestiti avranno dei fastidiosissimi schizzi d'olio dappertutto. E' molto importante anche il tipo di olio che usate: non provate a fare la maionese ne' con l'olio extra vergine di oliva ne' con l'olio di semi, se volete riuscire a mangiarla; fatela solo con olio d'oliva, e mettetelo in una di quelle bottigliette di vetro con il tappo dosatore(uno di quei tappi da cui i liquidi escono a filo, cioe' a getto piccolo ma costante). Mettete nella ciotola un tuorlo d'uovo, ripeto a temperatura ambiente, tre pizzichi di sale(l'equivalente di mezzo cucchiaino da caffe'), un tappino di bottiglia pieno di aceto bianco e due cucchiaini da caffe' di succo di limone senza noccioli. Un tuorlo d'uovo dovrebbe prendere circa 250 cc di olio. Amalgamate gli ingredienti con una forchetta poi prendete in mano la frusta e cominciate a sbattere mentre con l'altra mano versate l'olio proprio nel punto dove "lavora" la frusta. Sentirete voi stessi che la densita' aumentera' man mano che versate l'olio, e quindi aumentera' anche la resistenza alla frusta; non smettete ne' di versare l'olio ne' di sbattere, ma aumentate la velocita' man mano che aumentano la quantita' della salsa e la sua densita'. Quando la quantita' e la densita' sono quelle da voi desiderate, (e vedrete che ci vorra' circa un quarto di litro di olio per ottenerle), la maionese e' pronta.

Con tag le salse salate

Commenta il post