tiramisu' con varianti

Pubblicato il da afrodite

Si' va bene , sono golosa, anzi, golosissima. I dolci mi piace farli perche' poi dopo mi piace molto di piu' mangiarli, magari in compagnia di qualcuno che apprezza come me. Avevo il mascarpone, le uova fresche, ma era caldo, troppo caldo.... Avevo pero' anche delle bellissime fragole, e fortunatamente, le idee non mi mancano mai, e neanche la voglia di provare.Ok, mi sono detta, se non piace a nessuno meglio, lo mangero' tutto io, tanto a me piace di sicuro. Ed ecco che ha preso forma il tiramisu' alle fragole, che poi pero' purtroppo e' piaciuto... Allora prendete due etti e mezzo di mascarpone, inutile dire freschissimo, aggiungetevi il tuorlo di un uovo freschissimo anch'esso, 4 cucchiai colmi di zucchero semolato bianco, la parte gialla della scorza di mezzo limone grattugiata, e mescolate tutto fino a renderlo omogeneo. Poi mettete in frigo e nel frattempo montate nel frullatore, con un pizzico di sale , il bianco dell'uovo a neve fermissima; incorporatelo al composto che avete prima fatto riposare in frigo, molto delicatamente, con movimenti dall'alto verso il basso, preferibilmente con un cucchiaio di legno, poi mettete di nuovo in frigo. Mondate poi le fragole(circa 20), tagliatele a fettine sottili e raccoglietele in una ciotola dove metterete anche tre cucchiai di zucchero semolato bianco, il succo di mezzo limone (cercate di eliminare i noccioli) e tre cucchiai di vino bianco secco(meglio spumante brut, o prosecco). Mettete in frigo anche queste dopo aver ben mescolato il tutto. Dopo circa 20 minuti prendete dei pavesini, tuffateli appena nel succo delle fragole,e ricoprite con essi il fondo di un recipiente a bordi alti dove avete intenzione di presentare il dolce. Fate uno sttrato di pavesini, uno di crema di mascarpone, uno di fragole, e sopra le fragole grattugiate, se lo avete, del cioccolato fondente "a ricciolini". Procedete a strati fino ad esaurimento degli ingredienti. Per ultimo lasciatevi le fettine di fragole piu' belle e spolverate bene con i riccioli di cioccolato. In frigo per almeno tre ore e poi petrete gustare un dessert che risulta freschissimo al palato e sembra quasi, nonostante l'alto valore nutrizionale degli ingredienti, leggero come un sorbetto. In piu' il retrogusto di limone permette anche l'effetto di "pulizia" del palato, che e' fondamentale dopo un pasto, per esempio, a base di pesce.

Commenta il post

penelope 06/16/2009 19:25

Che delizia! fresco, leggero, invitante!